Avellino-Lanciano 1-3, Rastelli: “Ci dispiace per la brutta prestazione”

È un Massimo Rastelli rammaricato quello che si presenta nel post partita di Avellino-Lanciano. Il tecnico biancoverde ha analizzato così la brutta sconfitta “Brutta sconfitta dopo una settimana difficile per noi. Abbiamo preparato questa partita tra mille difficoltà. Tra giocatori squalificati, infortunati e un paio alle prese in settimana con la febbre non era facile. Siamo una squadra che deve giocare sempre al massimo e regalare 5-6 giocatori agli avversari è troppo anche per noi”.

Rastelli ha poi aggiunto “Il Lanciano ha meritato la vittoria ma gli episodi ci hanno penalizzato. Mi dispiace per la prestazione e per non aver messo in campo la migliore formazione possibile. Mi assumo le mie responsabilità ma le scelte erano obbligate. Arini, squalificato, è stato sostituto da Togni; pensavo di recuperare Zappacosta ma purtroppo non è stato possibile. Oggi ho visto nel primo tempo un buon Togni ma non è stato supportato dagli altri compagni. Ci dispiace di aver offerto uno spettacolo del genere, ma la squadra non poteva dare di più. Nel secondo tempo c’è stata una reazione di tutta la squadra ma la partita ormai era già compromessa”.

TUTTO SU AVELLINO-LANCIANO

Leggi anche –> Avellino-Lanciano 1-3, le pagelle: lupi inguardabili