Avellino-Lanciano, Tesser: “Insigne va aiutato”

Alla vigilia della sfida casalinga con il Lanciano, è intervenuto in conferenza stampa l’allenatore dell’Avellino Attilio Tesser, che ha presentato così il match del “Partenio-Lombardi”: “Ho studiato tre partite esterne del Lanciano e in quelle con Novara e Perugia ha perso immeritatamente. Ha dominato in alcune fasi di queste due partite e mercoledì ha reso la vita difficile al Cagliari. Di solito giocano col 4-3-3, ma nelle ultime uscite hanno utilizzato un 4-3-2-1 molto offensivo. Da parte nostra, non dovranno mancare l’intensità e la cattiveria viste contro la Pro Vercelli”.

Tra i convocati si rivede Alessandro Ligi: “Si è allenato solo due volte questa settimana, quindi verrà in panchina. Castaldo? Domani partirà dal primo minuto al posto dello squalificato Mokulu, perchè mi serve uno di struttura là davanti. Devo scegliere chi schierare tra Trotta e Tavano: l’ultima volta che ha giocato due partite consecutive, Ciccio si è infortunato. Valuterò chi è più fresco”.

Il gesto di Roberto Insigne, dopo la sostituzione di martedì, ha creato dei malumori, ma il tecnico di Montebelluna non ne vuole più sentir parlare: “Roberto ha sbagliato, non c’è dubbio. E’ stato rimproverato da me e punito dalla società con una multa, ma per il bene dell’Avellino va aiutato. I tifosi non devono accanirsi contro di lui, lo dico per la serenità dell’ambiente”.

TUTTO SU LANCIANO-AVELLINO