Avellino-Latina 2-1, Castaldo: “Quanta emozione dopo il gol!”

Ecco le parole in conferenza stampa dell'autore della seconda rete dei lupi di questa sera

L’Avellino solo dopo una difficile rimonta contro il Latina, agguanta la salvezza grazie ai gol di Ardemagni e Castaldo nella ripresa. Proprio l’autore del 2-1 parla in conferenza stampa.

Alla fine sei sempre decisivo. Sei la storia di questa squadra. 

Non era facile rimontare la partita. Faccio i complimenti al Latina che si è giocato la partita. Alla fine abbiamo recuperato alla grande. Questo equivale ad una vittoria del campionato”.

Sfortunati nel primo tempo, poi la squadra ha cercato in tutti i modi di vincerla. 

“Un po’ fortunati loro nel primo tempo, ma dovevamo essere anche più cattivi. Nell’intervallo ci siamo guardati e abbiamo capito che era impensabile giocare i Play-Out. Grazie anche al pubblico. Abbiamo avuto tante occasioni”. 

Due anni fa ci hai fatto piangere. Oggi ci fai emozionare. Cosa hai provato?

Stasera mi sono emozionato tantissimo. Ho pensato subito alla mia famiglia, ai miei figli. Ai tifosi, alla società, ai compagni al mister. Un gol importante, bellissimo segnare così. Non vedo l’ora di rivederlo”. 

Un gol per dire che non sei finito. 

“Per quanto riguarda le critiche, fa parte del gioco ma non mi sento finito. Finché stato bene fisicamente darò il mio contributo. Oggi ero convinto di fare gol”.

Senza nulla togliere agli altri, tu e D’Angelo sentite in maniera diversa questa salvezza?

“Lui sta da più tempo di me e noi lo meritiamo tanto, ma anche tutti gli altri. 52 punti sul campo sono tanti”.

Novellino trasmette la carica e lo vediamo. Qual è il segreto di Novellino?

“La differenza l’ha fatta l’aver tenuto sempre tutto il gruppo al massimo. Non c’era nessun titolare fisso ma tutti potevano giocare”. 

Gli inserimenti nella ripresa hanno aiutato anche te?

“É stato importantissimo perché potevo andare più in profondità. Nel primo tempo avevamo pochi uomini ad attaccare l’area di rigore”.

A livello contrattuale si e parlato di qualcosa?

“Ho due anni di contratto ma ne resterai altri 10”.