Avellino-Latina 3-1, Taccone: “Sorprese a Gennaio, Pochi Tifosi allo Stadio”

Al termine di Avellino-Latina, risultato finale 3-1, il Presidente dell’Avellino Walter Taccone ha commentato così il match ai microfoni di Radio Punto Nuovo: “Oggi abbiamo sofferto, complimenti al Latina perché ci ha messo in difficoltà. Si sono impadroniti del campo, per fortuna abbiamo un grande attacco e anche una grande difesa dove non sono stati pericolosi. Bravissimi i due centrali e anche gli esterni che abbiamo hanno fatto il loro dovere. Mokulu? Questo ragazzo ha offerte incredibili all’estero. I giornalisti e i tifosi non mi credono. Ricordiamoci che è di nostra proprietà. Ha 26 anni, non ha espresso ancora tutte le sue potenzialità. Non è un grande giocatore secondo gli esteti del calcio, ma ha grande fisico e senso del gol”.

Sul calciomercato, visto che molti tifosi hanno invocato l’acquisto di due esterni di difesa: “Nica? È logico che giocando a quattro perdi un po’ in fase offensiva, la sua caratteristica peculiare è quella. I tifosi devono capire. Con due esterni forti sei costretto a cambiare modulo, non puoi più giocare a quattro. Quindi non parliamo di calciomercato. In questo momento mi trovo in Belgio e ho avviato qualche trattativa, sto parlando con due-tre procuratori. Ci potrebbero essere delle sorprese“.

Ma Taccone aggiunge anche una nota di rammarico: “Troppo pochi spettatori. Vedere le tribune vuote lasca amarezza. Le squadre vanno sostenute sempre. Non si fa così. Dove sta l’amore che c’era una volta per il calcio? Se continuiamo così prima o poi mi scoccerò e smetterò di fare il bene dell’Avellino. Io ringrazio sempre gli abbonati, quelli che ci danno la forza di volontà di andare avanti. Ma gli altri dove sono?”.

Sul Pescara, prossimo avversario: “Voglio andare a vincere”

TUTTO SU AVELLINO-LATINA

Leggi anche: