Avellino-Latina, Rastelli: “Non sottovalutiamoli”

Intervenuto in conferenza stampa questa mattina presso l’Albergo Heaven di Mercogliano il tecnico dei lupi Massimo Rastelli ha presentato il match Avellino-Latina, in programma domani alle ore 15.00 allo stadio “Partenio-Lombardi”: “Dobbiamo dimenticare il successo di La Spezia, adesso c’è un Latina da battere, una squadra costruita per ritentare la promozione in Serie A dopo la delusione dell’anno scorso e che si trova in una posizione di classifica non consona a quelle che sono le vere potenzialità. Il Latina è una formazione che ha cambiato tanto grazie al nuovo tecnico e al calciomercato. Davanti sono molto rapidi e possono farci male in contropiede. Ecco, dovremo essere bravi nel limitarli in questo senso senza sottovalutare la gara”.

Contro le “piccole” l’Avellino soffre: “È colpa di una mentalità sbagliata. Prepariamo la partita al meglio ma quando si mette in un certo modo diventa difficilissimo recuperare. Non guardiamo la classifica in un momento delicato come questo”.

Su Sbaffo: “È il tipo di calciatore che ci serviva. Ha una buona fisicità ed è un’ottima alternativa nel centrocampo dell’Avellino. Farà bene”. Su Zito e Arini:Antonio ha risolto i suoi problemi fisico, ci tornerà più che utile in questa seconda parte di stagione. Mariano ha raggiunto un livello di forma invidiabile, è tornato quello dei tempi migliori”.

TUTTO SU AVELLINO-LATINA

Leggi anche –> L’arbitro di Avellino-Latina sarà Candussio

Leggi anche –> Avellino-Latina in tv e streaming