Avellino-Livorno 2-1, le pagelle dei lupi

L’Avellino vola battendo il Livorno 2-1 e si piazza al secondo posto in classifica. Nelle pagelle insufficienza soltanto per Luca Bittante, che stava per compromettere il match con uno sfortunato autogol. Nella ripresa i biancoverdi hanno voltato pagina e ribaltato l’incontro. Entra Gianmario Comi per dare più peso all’attacco, la mossa di Rastelli è azzeccatissima. Il bomber ex Novara prima serve l’assist a Castaldo per il gol del pareggio, poi realizza la rete del 2-1. Castaldo segna il suo quarto gol in campionato, Comi si sblocca e adesso promette di non fermarsi più.

Ecco le pagelle dei biancoverdi:

GOMIS 7: Ancora una volta decisivo in varie occasioni. Compie un vero e proprio miracolo su un tiro ravvicinato del Livorno, respinge anche altre occasioni da gol;

BITTANTE 4,5: Un autogol può capitare a tutti. A lui è capitato nel momento peggiore. Per fortuna la squadra ha vinto ed è stato ininfluente ai fini del risultato. Nella ripresa migliora, volenteroso di cancellare quell’erroraccio;

ELY 6,5: Finalmente in palla, leader della difesa questo pomeriggio. Evita con un prodigioso intervento in scivolata un veloce contropiede del Livorno;

VERGARA 6,5: Il colombiano dimostra personalità e per poco non trova il gol. Sa sempre cosa fare con il pallone tra i piedi anche se si prende qualche rischio;

PISACANE 6: Sempre attento e preciso, dalle sue parti i labronici non passano;

ZITO 6: Rastelli ne ha inventata un’altra. Il ruolo di mezz’ala sinistra sembra faccia al suo caso. Zito alterna discese sulla fascia a copertura e filtro a centrocampo;

KONE 6,5 Ormai il ruolo di playmaker è suo. E’ meno propenso alla fase d’attacco ma tutti i palloni passano dai suoi piedi;

SCHIAVON 7: Livorno in attacco? Schiavon è lì a coprire. Avellino in attacco? Schiavon è lì ad inserirsi e proporre gioco. Un guerriero ed un factotum;

SOUMARE 6,5: Sembra aver già assimilato i movimenti del gioco offensivo di Rastelli, si muove bene tra le linee e i difensori amaranto non lo seguono mai;

POZZEBON 6: Tutto sommato una buona prova alla prima da titolare. Non ha avuto palle giocabili per quelle che sono le sue caratteristiche;

CASTALDO 7,5: In questo inizio di stagione è il miglior giocatore dell’Avellino, senza discussioni. Ancora una volta è lui a togliere le castagne dal fuoco e regalare il momentaneo pareggio ai biancoverdi con un gran gol;

COMI (dal 51′) 7: Si è sbloccato anche lui. Bisognava soltanto aspettare. Puntuale, il primo gol con la maglia dell’Avellino è arrivato. Adesso viene il bello;

ARINI (dal 71′) 6: Lotta su ogni pallone, entra a partita in corso e a centrocampo il Livorno viene annichilito;

ANGELI (dal 75′) 6: In pochi minuti ha dimostrato che con il pallone tra i piedi ci sa fare. Un assist spettacolare di tacco e un tiro dalla distanza, merita più minutaggio.

TUTTO SU AVELLINO-LIVORNO

Leggi anche –> Avellino-Livorno 2-1, Video Gol Sintesi e Highlights