Avellino-Livorno, Jidayi: “Prima la salvezza e poi i Playoff”

La squadra di Attilio Tesser è tornata ad allenarsi in vista della partita casalinga con il Livorno, in programma sabato alle ore 15, dopo aver analizzato quanto fatto al “Menti” di Vicenza.

Quest’oggi, è toccato a William Jidayi presentarsi in sala stampa per rispondere alle domande dei giornalisti, curiosi di conoscere la condizione psico-fisica dell’Avellino dopo alcuni risultati poco convincenti: “Noi stiamo bene, stiamo crescendo fisicamente e siamo pronti ad affrontare un filotto di partite molto importante. La prestazione di Vicenza è stata buona secondo me, anche se non abbiamo raccolto quanto meritavamo. Ora però pensiamo al Livorno e alla vittoria da dedicare ai nostri tifosi”.

Livorno, Brescia (in trasferta) e Spezia in 7 giorni: “Ci aspettano tre partite in una settimana e dobbiamo fare di tutto per portare a casa più punti possibili, perché sono tre gare fondamentali per il prosieguo del campionato. Prima raggiungiamo la quota salvezza e prima potremo pensare ad altri obiettivi. Lo dico perché ho diverse primavere alle spalle e col tempo ho capito che conviene guardare partita per partita, senza montarsi la testa”.

Jidayi ha dimostrato di essere un vero e proprio jolly per il tecnico biancoverde: “Avere delle responsabilità non mi spaventa. L’importante è rimanere concentrati in ogni partita e provare a fare tutto ciò che ti chiede il mister, perché solo così puoi aiutare i tuoi compagni. Difensore o centrocampista non cambia, sono a disposizione di Tesser. Nessuno ha il posto assicurato e questo è un bene, perché la sana competizione è alla base di un ottimo rendimento“.

TUTTO SU AVELLINO-LIVORNO