Avellino, M. Taccone: “Toscano? Errore cambiare modulo”

Su Avellino Tv, nella serata di ieri, è intervenuto il direttore generale dell’U.S Avellino Massimiliano Taccone alla vigilia della sfida allo Stadio “Domenico Francioni” contro il Latina, valevole per la 21° e ultima giornata del Campionato di Serie B.

Il direttore generale dei biancoverdi, ha parlato dell’approccio del l’ex allenatore Domenico Toscano alla squadra: “Con Toscano l‘errore principale secondo il mio parere è stato il cambio di modulo a mercato chiuso, un errore di cui anche noi ne siamo responsabili perché ci siamo ritrovati a passare da una difesa a tre a una difesa a quattro senza avere dei terzini in squadra. Avremmo forse dovuto insistere di più sulla difesa a tre, ma ora no stiamo a guardarci indietro, con la speranza che questi errori non debbano più ripetersi. Adesso dobbiamo pensare soltanto alla salvezza, che è il nostro unico obiettivo“.

Inoltre ha parlato delle prestazioni della squadra di quest’anno: “Il 2016 è stato un anno molto difficile, ma nei primi sei mesi siamo riusci ad ottenere la permanenza in categoria, con la speranza di chiuderlo nei migliore dei modi a Latina, per avere un 2017 pieno di soddisfazioni non solo per la società ma anche a tutto il popolo biancoverde“.

Inoltre, ha commentato così le ultime prestazioni della squadra: “La vittoria nel derby contro la Salernitana può essere una svolta, ma dobbiamo aspettare la gara contro il Latina per avere la certezza che questa squadra può dare continuità ai risultati. Dobbiamo tenere conto della posizione in classifica, al momento ancora penultimi e dobbiamo mantenere alta la concentrazione e cominciare a fare punti anche fuori casa dove non abbiamo ancora vinto in questa stagione“.

Inoltre ha parlato delle condizioni del difensore Marco Migliorini: “Ha la rotula del ginocchio ancora dolorante, ma il liquido riversato è stato asportato. Dovrà stare fermo per una ventina di giorni, molto probabilmente lo rivedremo in campo a gennaio“.

Infine, ha commentato il futuro della famiglia Taccone alla guida della società: “Non so perché ogni tanto circolano queste voci, non c’è nulla di vero. Dobbiamo andare avanti con le stesse percentuali insieme a Michele Gubitosa, con cui abbiamo sempre avuto un ottimo rapporto e non c’è nulla che ci possa far fare dei cambiamenti”.