Avellino, Massimo ancora titolare contro il Carpi?

L’Avellino si lecca le ferite dopo la brutta batosta subita a Siena e si rimbocca le maniche per lavorare intensamente in vista del prossimo impegno casalingo contro il Carpi, squadra tutt’altro che facile da battere e che a maggior ragione dopo la vittoria nel posticipo contro il Novara venderà cara la pelle anche al Partenio-Lombardi.

La formazione di Massimo Rastelli ha ripreso ad allenarsi già dal giorno dopo la sconfitta in terra toscana, dimostrando di volersi subito rialzare: nessun dramma, considerando il calibro dell’avversario, tanto rammarico per gli errori arbitrali, ma allo stesso tempo voglia di tornare a fare punti sfruttando il fortino del Partenio.

Romulo Togni

In particolare a centrocampo anche contro gli emiliani mancherà ancora Romulo Togni, vittima di una ricaduta e che salterà ancora diverse gare: al suo posto potrebbe ancora andare Emiliano Massimo, uno degli uomini con maggiore qualità della rosa, e protagonista suo malgrado dell’assist per il gol del vantaggio senese di Giacomazzi.

Dopo l’errore, frutto dell’inesperienza del calciatore in serie cadetta, il calciatore ex Roma ed Aversa vorrà ripartire e continuare a dimostrare il suo valore già ammirato nelle precedenti gare, su tutte quella a Pescara dove fu autore del pareggio: sfruttando l’assenza di Togni, chissà che non si riveli proprio lui l’uomo chiave per il gioco dell’Avellino.

Leggi anche -> Under-21: Zappacosta uomo assist degli azzurri

Leggi anche -> Serie B: ecco come si è concluso il posticipo tra Carpi e Novara

Leggi anche -> Avellino: tre partite delicate in 15 giorni