Avellino, migliori Marcatori: Castaldo in scia a Biancolino

Il conto alla rovescia è quasi giunto alla fine. Con la rete siglata contro il Brescia, nella prima di campionato, Castaldo è sempre più vicino a Biancolino, nella classifica generale dei marcatori di tutti i tempi dell’U.S. Avellino. Arrivato in Irpinia nel 2012, nel giro di quattro stagioni, quella 2016/17 è la quinta, Castaldo ha scalato la vetta della classifica arrivando ad un passo dal gradino più alto. Fino ad ora sono 53 le realizzazioni in maglia biancoverde: 49 in campionato (12 i rigori), 3 in Coppa Italia ed uno nella Supercoppa di Serie C.

Tanelli
Tanelli

Sulle realizzazioni totali di Biancolino in maglia verde, però, non tutti i principali siti in materia sono concordanti. I vari Wikipedia, aic.football.it e tuttocalciatori.net attribuiscono al “Pitone” 52 reti in campionato, mentre calciatori.com attribuisce al centravanti di Capodichino 53 reti. Anche il libro di Leondino Pescatore, Avellino che storia, non chiarisce in modo definitivo il “caso”. La partita della rete sospetta è Vicenza-Avellino 1-1, campionato 2005/06. Nei tabellini dei marcatori c’è la firma di Biancolino, ma andando a contare le realizzazioni totali, le marcature stagionali rimangono sei: della rete segnata a Vicenza non c’è traccia. Ma siamo sicuri che Biancolino è il goleador di tutti i tempi? Riavvolgiamo il nastro e andiamo subito dopo al dopoguerra. Dal 1945 al 1950, l’Avellino mette a segno qualcosa come 250 reti.

Gennari
Gennari

Le partite finivano anche 8-0, le rose delle squadre erano composte da 13-14 elementi, i difensori dell’epoca superavano il centrocampo solo per andare a fare la doccia. Insomma, ad andare a segno erano la maggior parte delle volte gli stessi 5-6 calciatori. Le statistiche dell’epoca latitano, e non danno risalto ai vari Gennari, Tanelli e Rodomonti che in quegli anni erano le principali bocche di fuoco. In un’intervista rilasciata al sito footballweb.it, Franco Tanelli dice: << Ad Avellino ho giocato per tre stagioni, dal 1946 al 1949, ottanta presenze e circa sessanta reti. Trenta solo il primo anno >>. Mentre sarebbero 72 (una quarantina tra rigori e punizioni) le reti di Livio Gennari, in Irpinia dal 1945 al 1950, con la casacca avellinese. A chi affidare lo scettro? In attesa, se mai ci saranno, dei marcatori del dopoguerra, ci affidiamo alle statistiche ufficiali: Biancolino 53 reti in campionato (57 comprese coppe e play off); Castaldo 49 reti (53 comprese le coppe). Verba volant, scripta manent.

Leggi anche: