Avellino-Monza: la conferenza stampa di Massimo Rastelli

Oggi per l’Avellino seduta pomeridiana a porte chiuse allo stadio “Partenio-Lombardi”. Il tecnico biancoverde Massimo Rastelli ha provato gli undici titolari che scenderanno in campo domani sera nella prima gara ufficiale contro il Monza, valevole per il secondo turno di Coppa Italia. Dopo l’allenamento il tecnico biancoverde ha incontrato giornalisti e tifosi nella sala stampa dello stadio cittadino per analizzare il match con il Monza:Rastelli in conferenza stampa

Per domani tutti convocati tranne De Angelis e Catania, oltre allo squalificato De Vito. Con il Monza si inizia a fare sul serio, ci teniamo molto ad onorare la Coppa. Vogliamo affrontare squadre di livello superiore. In questo precampionato mi ritengo molto soddisfatto della dedizione dei ragazzi. Stanno bene fisicamente e preseguono la preparazione a buon ritmo. Domani sera con il Monza non sarà semplice, è una buona squadra con un bravo allenatore e con ottime individualità come Gasbarroni, un elemento in grado di fare la differenza. Faremo valere il nostro maggior tasso tecnico, dobbiamo passare il turno perchè ci tengo particolarmente. La squadra è in crescita, l’ho vista molto bene nell’amichevole di Lanciano, peccato solo per il risultato ma è stata una sfida importante, abbiamo creato varie occasioni nitide.

Il tecnico biancoverde poi parla del nuovo modulo e di come i suoi calciatori lo seguano alla lettera “Con il nuovo modulo andiamo molto bene, abbiamo la possibilità di avere tante soluzioni e i ragazzi si divertono. Mancano ancora 2 settimane per l’inizio del Campionato e abbiamo ancora tempo per sperimentare nuove soluzioni. Ora il nostro obiettivo è passare il turno domani contro il Monza e poi penseremo al resto. In questo momento ci serve l’affetto dei tifosi, sono la nostra arma in più per fare bene.

Rastelli ha parlato di tattica e analizzato la situazione degli uomini a disposizione: “Abbiamo fatto lo stesso tipo di lavoro dell’anno scorso, forse meno pesante. Ci teniamo a partire bene in Campionato. La squadra risponde molto bene, siamo fiduciosi e vogliamo migliorarci ancora di più. Con il nuovo modulo (3-5-2) abbiamo quasi sempre la superiorità in fase di possesso. Attaccare con 6 e difendere con 8. Si trova sempre la soluzione, al 10 agosto siamo molto avanti.  Per quanto riguarda le belle prestazioni di Luca Bittane, mister Rastelli ha dichiarato: “Questo ragazzo è cresciuto tantissimo, è importante per noi perché può ricoprire diversi ruoli. Infatti può giocare sia sulla fascia sia come terzo a destra nei tre centrali difensivi. Secondo me, quest’ultimo è il ruolo più congeniale alle sue caratteristiche”.

Manto erboso del Partenio-Lombardi, Rastelli molto critico: “Lo stadio dopo il restyling è meraviglioso ma il campo di gioco è uno scandalo, si mette a rischio l’incolumità dei calciatori. Si fa fatica a fare tre passaggi di fila, zolle che si alzano. Bello tutto ma il campo è pessimo, quello che conta è il manto erboso e non è all’altezza della categoria. Bisogna intervenire perchè cosi com’è è impraticabile“.

Leggi anche –> Avellino-Monza: i lombardi a caccia dell’impresa

Leggi anche –> Coppa Italia: le probabili formazioni di Avellino-Monza

Leggi anche –> Avellino-Monza: l’ultimo disastroso precedente al Partenio