Avellino, Moretti: “Volevo venire subito qui”

Nella conferenza stampa di oggi, oltre a Luca Lezzerini, è stato presentato anche il centrocampista Federico Moretti, arrivato qualche giorno fa dopo essersi svincolato dal Latina.

Ecco le sue prime parole in maglia biancoverde: “Dovevo venire in questa squadra già in nell’estate scorsa, ma alla fine non c’è più stato nulla di concreto. Ho giocato in tutti i ruoli del centrocampo, sia a quello a tre che a quello a due, non ho nessun problema di collocazione. Ho scelto subito questa squadra, volevo venire subito e ora sono arrivato. A Latina o avuto qualche difficoltà e poi ci sono stati anche problemi extracalcistici. Non sono stato impiegato molto in campo, ma non mi va ora di parlarne, l’importante ora è che sono in questa squadra e non vedo l’ora di iniziare“.

Ha parlato così dei suoi nuovi compagni di squadra Laverone e Ardemagni, che ha già avuto modo di ritrovarli in altre squadre, durante la sua carriera: “Ho avuto modo di sentirli. Avevo chiesto informazioni a loro e loro mi hanno detto che sarebbero stati felici di avermi in squadra. Siamo molto amici e questo è stato il motivo in più per venire qua, così come il mister“. Inoltre ha parlato così del suo nuovo tecnico Walter Novellino: “Lo conosco molto bene, non mi ha detto nulla in particolare, mi ha detto soltanto di mettermi a disposizione della squadra. Credo che ci salveremo senza problemi“.

Alla domanda se scenderà in campo già nella sfida di sabato pomeriggio contro il Brescia ha risposto: “Al momento sto bene, anche se non sto giocando molto ultimamente. Sono a disposizione del mister e vedremo poi cosa deciderà. Pensiamo adesso di fare bene in questa squadra al momento“.

Infine ha parlato così dell’incontro di ieri pomeriggio con i giocatori che hanno fatto la storia dell’Avellino: “Sicuramente mi ha fatto piacere conoscerli. Ci hanno trasmesso la loro carica e ci hanno raccontato della legge del Partenio. Dobbiamo prendere esempio da questi giocatori“.