Avellino-Novara (2-1), Stadio Partenio Lombardi 3° in B per numero di spettatori

L’Avellino di mister Rastelli batte il Novara con il risultato di 2 a 1 grazie alle reti di Gigi Castaldo e di uno straordinario Davide Zappacosta. Una vittoria che inaugura nei migliori dei modi la stagione 2013/2014 dei lupi in Serie B. Un trionfo sia in campo che sugli spalti. Se da un lato la truppa di mister Rastelli ha espresso un gioco a tratti spettacolare, sugli spalti si è vissuto un qualcosa di magnifico. Oltre 10 mila persone in festa che hanno accompagnato con cori e incitamenti i biancoverdi per tutti i 90 minuti. Un colpo d’occhio davvero d’altri tempi.

Curva Sud Avellino Novara

In questa prima giornata di campionato, il Partenio-Lombardi è stato il terzo stadio per numero di spettatori in Serie B. Meglio dell’Avellino soltanto la Reggina, che in questa occasione festeggiava il centenario della nascita del club amaranto e il Pescara. Squadre come Brescia, Spezia e Modena che lottano per un posto nei Play Off non hanno raggiunto neanche la metà degli spettatori del Partenio-Lombardi. Un risultato che inorgoglisce tutto l’ambiente pronto a sostenere la squadra per tutto il campionato con lo stesso entusiasmo visto contro il Novara.

Questa la classifica per numero di spettatori: 

Reggina: 20.000
Pescara: 12.500
Avellino: 10.000 
Ternana: 6.000
Padova: 5.200
Siena: 4.500
Brescia: 4.000
Spezia: 4.000
Modena: 3.400
Empoli: 2.900

Leggi anche –> Avellino-Novara, Zappacosta: “Non potevo immaginare esordio migliore”

Leggi anche –> Avellino-Novara 2-1 risultato finale

Leggi anche –> Avellino-Novara, Armando Izzo dedica la vittoria al padre