Avellino-Novara: Alfredo Aglietti e quel gol “maledetto”

Per il mister del Novara Alfredo Aglietti tornare al Partenio di Avellino rappresenterà sicuramente un bel ricordo, un pò meno per i tifosi biancoverdi. Aglietti, infatti, quando ancora era un calciatore e giocava con la maglia amaranto della Reggina, durante il campionato di Serie C1 94/95 si rese protagonista di un gol che cambiò la storia del campionato. Nell’arco di quella stagione Avellino e Reggina si stavano giocando punto a punto il primo posto e dunque la promozione diretta in Serie B, fino ad arrivare all’8 aprile 1995 quando al Partenio c’era in programma lo scontro diretto Avellino-Reggina.

Curva Sud Avellino Monza

La partita era molto sentita, l’Avellino era staccato in classifica di soli 3 punti e con una vittoria avrebbe potuto agganciare i calabresi al primo posto. Tuttavia a decidere l’incontro fu proprio Alfredo Aglietti, che trovatosi a tu per tu con il portiere biancoverde Marco Landucci, non sbagliò e realizzò quello che viene ricordato da tutti i tifosi reggini come il gol decisivo per la promozione in Serie B. L’Avellino ottenne comunque la promozione a fine stagione grazie alla vittoria nella finale play-off contro il Gualdo, ma quel gol “maledetto” è ancora impresso nella mente dei tifosi biancoverdi.

Leggi anche –> Avellino, il mantra deve essere la salvezza. Ma lasciateci sognare lo Juventus Stadium

Leggi anche –> Avellino-Novara: i prezzi dei biglietti

Leggi anche –> Avellino-Novara: Togni fermo ai box, D’Angelo l’alternativa