Avellino-Novara, la carica dei tifosi biancoverdi al Partenio-Lombardi

L’ Avellino è ormai pronto per il debutto in campionato. Questa sera al Partenio-Lombardi ci sarà il Novara. I piemontesi sono una delle squadre più forti del campionato cadetto, hanno un allenatore bravo che fa del bel calcio un’arma vincente. I lupi di mister Rastelli possono però contare su ottime individualità e compattezza di squadra.

Per i biancoverdi ci sarà però l’arma in più, il famoso dodicesimo uomo in campo, ovvero il pubblico o meglio i tifosi. La notizia dei biglietti di Curva  già esauriti  è un qualcosa di davvero eccezionale. Il tifoso irpino è sempre stato cosi, passionale e orgoglioso della propria squadra. Dispoto a stare per ore in fila pur di acquistare un biglietto per la partita. Questa sera il Partenio-Lombardi incarnerà il vero spirito di questo sport. Il tifo dei supporters biancoverdi è tutto tranne che un elemento passivo in una partita dell’Avellino. Senza questo calore qualsiasi gara perderebbe molti significati.

File botteghini Avellino Novara

C’è qualcosa di magico in terra d’Irpinia, per i colori biancoverdi si fanno cose incredibili. Intere domeniche o sabati sacrificati per i lupi. Orari pazzeschi e viaggi durissimi vissuti con una passione incredibile. Sarà una stagione difficile per tutti, per la squadra e per quei tifosi abituati a compenetrarsi nell’Avellino. Il popolo biancoverde è l’invidia di molti club, di molte realtà calcistiche italiote, anche di categoria superiore. Probabilmente molti calciatori sceglierebbero Avellino solo per il calore dei tifosi e per quello stadio con una grande storia alle spalle.

Il tempo delle chiacchiere è finito. E quello delle contestazioni pure.  Fra poche ore in campo scende l’Avellino e il Partenio-Lombardi deve essere all’altezza del nome che porta e della storia che ha scritto. Finalmente riprende il cammino in Serie B, dopo anni di sacrifici e di delusioni. Stasera il Partenio-Lombardi ha l’obbligo di vestirsi a festa, con cori, bandiere, sciarpe ed emozioni. Il Partenio-Lombardi ha l’obbligo morale di indossare la maglia numero 12.

Leggi anche –> Avellino-Novara, inizia finalmente a parlare il campo

Leggi anche –> Serie B 2013/2014: si inizia con un derby del Sud

Leggi anche –> Calciomercato Genoa, ecco Calaiò. L’Avellino era una bufala