Avellino-Novara, Pesce: “Partenio campo difficile, troveremo molto entusiasmo”

Sarà dunque il Novara il primo avversario dell’Avellino di Massimo Rastelli nel prossimo campionato di serie B. Rubino e compagni, dopo l’anno di transizione che ha seguito la retrocessione dalla serie A, sono pronti a candidarsi di nuovo per un posto in massima serie. L’avventura del nuovo Novara – impegnato oggi in una prestigiosa amichevole allo stadio “Piola” con il Cataniapartirà dunque dal rinnovato “Partenio Lombardi”. Trasferta che i piemontesi considerano tutt’altro che agevole.

Dopo i primi commenti a caldo sulla composizione del calendario da parte di Lazzari, è la volta dell’esperto Simone Pesce analizzare il cammino del Novara nel prossimo torneo di serie B, partendo proprio dall’esordio in terra irpina.

Flavio Lazzari

Intervistato da Novara Channel, Simone Pesce ha commentato così il debutto di Avellino: “Mi fa piacere, da ex, poter affrontare oggi il Catania in amichevole. Ho degli ottimi ricordi della Sicilia. Ma tra esattamente tre settimane, sarà tutt’altra cosa: sarà subito partita vera. Alla prima giornata – ha dichiarato l’ex di Ascoli e Catania (intervista pubblicata anche sul sito ufficiale del Novara Calcio) – si va subito su uno dei campi più difficili di tutta la serie B. Troveremo molto entusiasmo perché ad Avellino mancano da diversi anni in cadetteria. Sarà senz’altro un inizio molto duro – ha aggiunto il calciatore nato e cresciuto a Latinama ci faremo trovare pronti. Se guardiamo alla passata stagione, ci siamo sempre comportati egregiamente sui campi considerati ostici. Ma è pur vero – ha concluso Simone Pesce ai microfoni di Novara Channel – che ogni stagione ha una storia a sé”.

Leggi anche -> Novara-Avellino, Lazzari: “Avversario Duro”

Leggi anche -> Serie B 2013/2014, per l’Avellino esordio col Novara al “Partenio”