Avellino-Novara, Taccone: “Voglio il Partenio-Lombardi esaurito”

Le dichiarazioni del presidente a "0825"

In vista di Avellino-Novara, il presidente dei lupi Walter Taccone vuole “il Partenio-Lombardi esaurito”. Il numero uno biancoverde ha parlato ieri sera nella trasmissione “0825”, in onda su OttoChannel 696, e ha spiegato la decisione della società di volere abbassare i prezzi per la gara contro i piemontesi, che ieri hanno pareggiato il derby contro la Pro Vercelli per 0-0.

Ecco le sue parole: “Contro il Novara voglio diecimila spettatori, il Partenio-Lombardi tutto esaurito. Proprio per questo motivo, in accordo con Michele Gubitosa e mio figlio Massimiliano, lancerò una importante campagna promozionale per quanto riguarda i prezzi dei biglietti. E’ una sfida e una provocazione perché non so più cosa fare per far venire i tifosi allo stadio. Chiedo pazienza e comprensione ai nostri abbonati.”

Si parla anche degli errori arbitrali contro lo Spezia: “Ho già chiamato chi di dovere, presenteremo un dossier in Lega, ma non so fino a che punto serva. Non so spiegarmi come rigori così evidenti possano non essere concessi. Dobbiamo essere attenti a protestare, ma senza esagerare, perché rischieremmo di ottenere l’effetto contrario”.

Infine, sull’eventuale penalizzazione per il processo calcioscommesse: “Sarebbe giusto che non ne subissimo affatto perché con questa storia non c’entriamo nulla. Tutto quello che è venuto e sta venendo fuori conferma che tutta questa storia ha tratti davvero molto paradossali e che stentano a stare in piedi.”