Avellino-Novara: Togni fermo ai box, D’Angelo prima alternativa

L’Avellino di mister Rastelli si gode la vittoria in Coppa Italia contro il Cesena e pensa già al prossimo impegno. Sabato 24 agosto ci sarà finalmente il tanto atteso debutto in campionato contro il Novara. Sarà una gara complicata quella del Partenio-Lombardi, di fronte ci sarà una squadra ostica e piena di giocatori top, accreditata come una delle favorite per la promozione in massima serie. Il tecnico biancoverde non teme l’avversario, per il match di campionato recupererà in attacco Gigi Castaldo che darà maggiore classe al reparto offensivo biancoverde e potrà fare affidamento su quasi tutti gli uomini a disposizione. Purtroppo salterà il debutto in campionato il fantasista Romulo Togni che dovrebbe restare fermo ai box per almeno 2 settimane.

Massimo Rastelli allenatore Avellino

L’ex Pescara ha avuto, nel match di Coppa Italia, un risentimento all’adduttore della gamba sinistra che l’ha costretto ad abbondonare il campo. Una notizia che di certo scombussola un pò i piani del tecnico di Torre del Greco che dovrà fare a meno del suo playmaker a centrocampo. Le alternative contro il Novara di certo non mancano, la società irpina ha messo a disposizione di Rastelli una squadra con buone alternative. La prima scelta, per affiancare i titolari Schiavon e Arini, dovrebbe essere quella del combattivo Angelo D’Angelo che garentirebbe meno qualità ma tanta quantità a metà campo, la sua grinta sarebbe preziosissima per arginare il talento degli avversari in quella parte del campo, le altre alternative portano il nome di capitan Ciccio Millesi, che potrebbe essere utile per dare maggiore tecnica oppure il giovane Emiliano Massimo .

Leggi anche -> Avellino-Cesena: 1-0 risultato finale (Coppa Italia)

Leggi anche -> Avellino-Cesena: nuovo capitano per i Lupi in una notte speciale

Leggi anche -> Avellino-Cesena: highlights e video della partita