Avellino, ora svanisce anche l’effetto Partenio

La sconfitta di ieri in casa dell’Avellino contro il Frosinone, oltre a far precipitare la squadra al terz’ultimo posto in classifica, ha anche interrotto la serie di vittorie in casa della squadra irpina. Nelle tre precedenti uscite al Partenio infatti, l’Avellino aveva battuto Pro Vercelli, Spezia e Ternana, e ciò aveva consentito di rimanere a galla in classifica nonostante il pessimo andamento in trasferta.

La sconfitta di ieri è molto pesante anche per questo. Adesso gli uomini di Toscano dovranno cercare di recuperare i punti persi ieri al “Cabassi” di Carpi domenica prossima, ma l’impresa non si annuncia affatto facile. Oltre alla già citata debolezza in trasferta, anche ieri la squadra ha mostrato enormi difficoltà nel tirare in porta, con un Castaldo molto spento; neanche gli ingressi di Ardemagni e Mokulu sono serviti a trovare la via del gol.

A tutto ciò si aggiunge la contestazione ai danni del presidente Walter Taccone tramite gli striscioni in Curva Sud, i pesantissimi fischi a Toscano e alla squadra al termine della partita, e gli insulti ai danni del presidente onorario Michele Gubitosa. Insomma, una domenica in cui è girato davvero tutto storto.

Leggi anche: Highlights Avellino-Frosinone 0-1, Video Gol e Sintesi