Avellino-Padova 2-1, le pagelle dei lupi: Arini show

L’Avellino ha chiuso il girone di andata nel migliore dei modi, con una vittoria per 2-1 ai danni del Padova di Bortolo Mutti. La squadra biancoverde è andata in vantaggio nei minuti iniziali del match, grazie ad una bella azione corale finalizzata da Mariano Arini. Lupi che hanno messo subito in discesa il match, ma il Padova ha trovato il pareggio su un’azione rocambolesca su calcio di punizione con Melchiorri. L’Avellino non si è però lasciato sopraffare dal nervosismo ed ha controllato abbastanza agevolmente il match, fino a quando nella ripresa su un’invenzione del nuovo acquisto Ladrière, Castaldo ha servito l’assist per Arini che ha messo a segno la sua personale doppietta.

Benoit Ladrière

Ecco le pagelle dei biancoverdi:

SECULIN 5,5: Sul gol del Padova doveva essere più attento, anche in altre occasioni non prova l’uscita, facendo provare dei brividi ai tifosi sugli spalti;

IZZO 7: Bloccato un attaccante di razza come Tommaso Rocchi, riesce a destreggiarsi con facilità. Ha acquisito una sicurezza da fare invidia a difensori di categoria superiore;

PECCARISI 6: Non inizia al meglio, commette qualche errore e si fa ammonire ingenuamente. Cresce nella ripresa ma poi viene sostituito per far posto a Fabbro. Durante l’assenza di “The Wall” non lo ha certo fatto rimpiangere;

PISACANE 7: Prova superlativa. L’Avellino non corre mai pericoli dalla sua parte. Suo l’assist per Arini nell’azione dell’1-0;

ZAPPACOSTA 6: Meno in forma rispetto ad altre apparizioni. Non trova la giocata, sente la stanchezza degli ultimi impegni ravvicinati, ma comunque si propone e cerca di dare il suo apporto;

ANGIULLI 6,5: La prima da titolare per Fez è positiva. Fa girare bene il pallone a centrocampo e dimostra di meritare qualche presenza in più;

ARINI 8: Il goleador del centrocampo dell’Avellino. Segna una doppietta fondamentale, due gol frutto delle sue doti di inserimento. Quando la squadra di Rastelli si spinge in avanti lui è sempre pronto a ricevere l’assist dei compagni in area di rigore. Fenomenale;

SCHIAVON 6,5: Il guerriero biancoverde anche oggi gioca una partita di sacrificio. Gioca a tutto campo;

BITTANTE 6,5: Nel primo tempo viene surclassato sulla fascia sinistra, troppo distratto. Nella ripresa prende coraggio, regala un paio di buone giocate e tenta anche il tiro da fuori;

CASTALDO 7: Immenso. Quasi tutte le azioni offensive partono dai suoi piedi, fa girare la palla molto bene sul fronte offensivo, fa a sportellate con i difensori avversari e vince quasi tutti i contrasti. Regala l’assist ad Arini per il raddoppio dell’Avellino;

GALABINOV 6: Viene contrastato duramente dalla difesa del Padova e non riesce ad imporsi. Non trova gli spazi giusti;

LADRIERE (dal 60′) 7: Esordio da applausi per il centrocampista belga. Entra e dal primo pallone toccato si capisce che con la palla tra i piedi ci sa fare. Regala un lancio lungo di 20 metri per Castaldo che termina con il gol del 2-1 di Arini;

SONCIN (dal 65′) 6: Spreca l’occasione per chiudere la partita, quando non riesce a servire Castaldo completamente solo in area  di rigore in contropiede. Oggi è entrato in campo determinato a fare bene;

FABBRO (dall’80’): s.v.

TUTTO SU AVELLINO-PADOVA

Leggi anche –> Video Gol Mariano Arini Avellino-Padova 2-1

Leggi anche –> Video Gol Mariano Arini Avellino-Padova 1-0