Avellino-Palermo: le soluzioni in difesa per Rastelli

L’entusiasmo cresce sempre di più in una città che da anni non viveva la gioia di un campionato di serie B di alto livello: nel posticipo domenicale delle 12:30, orario insolito per la serie cadetta, i Lupi affronteranno il Palermo vera corazzata di questo campionato e che però non sta spiccando particolarmente il volo.

La formazione di Rastelli arriva alla sfida contro i siciliani con il morale a mille, ma con una difesa assai rimaneggiata a causa di infortuni e squalifiche: assente sicuramente Peccarisi, il quale ha rimediato un cartellino giallo a Cittadella e che non potrà giocare, mentre per Fabbro il recupero appare veramente difficile. Mancherà dunque un centrale di esperienza ma soprattutto che possa dare aiuto sulle palle aeree contro il Palermo che pure schiera in avanti un bomber come Hernandez.

Dunque per Rastelli potrebbero essere fondamentalmente due le soluzioni: la prima potrebbe prevedere lo spostamento di Izzo al centro della difesa a tre, con Pisacane a sinistra e l’arretramento di Bittante che finora ha fatto l’esterno avanzato, a destra, oppure provare a schierare De Vito come centrale di sinistra e Pisacane a destra anche se quest’ultima è una soluzione molto difficile e che non sfrutterebbe le qualità offensive dell’ex Milan.

Leggi anche -> Avellino-Palermo: nei biancoverdi due assenze sicure

Leggi anche -> Avellino: contro il Palermo squalifica per…

Leggi anche -> Avellino-Palermo: ecco chi sarà l’arbitro