Avellino: passo falso a Bari, testa al Siena

Un passo falso in una stagione così lunga ci può stare. L’Avellino ha dimostrato, se ancora ce ne fosse stato bisogno, di essere “squadra”. Al “San Nicola” di Bari, nonostante la bruciante sconfitta, i lupi hanno espresso un bel calcio, dando l’impressione di poter sbloccare la partita più volte. Sia la sfortuna, che la mancata finalizzazione in zona gol hanno portato la partita su un binario diverso da quello che ci si attendeva. Paradossalmente, l’Avellino si è reso molto più pericoloso contro i biancorossi che nella trasferta di Empoli, ma in Toscana i tre punti sono arrivati. “E’ la dura legge del gol” cantavano gli 883. Ma il tempo per rimuginare non c’è, venerdì sera al “Partenio-Lombardi” arriva il Siena.

In una Serie B così equilibrata, basta una vittoria per credere di essere in Paradiso ed una sconfitta per scendere all’Inferno. La classifica è cortissima, almeno otto squadre si giocheranno l’accesso ai play-off fino alla fine, e tra queste ci sono anche i lupi. Mettendo in campo questo spirito, l’Avellino potrà trovare presto grandi soddisfazioni. Servirà proseguire per questa strada, senza fare proclami ma neanche avere timore. Venerdì ci penseranno i tifosi, encomiabili come sempre anche a Bari, a dare una carica in più ai giocatori.

Leggi anche –> Luca Bittante salterà Avellino-Siena

Leggi anche –> Bari-Avellino 1-0, Video Gol e Highlights