Avellino-Perugia: Emergenza in Difesa per Tesser

Ancora problemi in casa Avellino e rebus da sciogliere per Attilio Tesser. Il tecnico biancoverde, infatti, deve nuovamente far fronte a una vera e propria emergenza difensiva: Biraschi e Ligi sono entrambi alle prese con uno stiramento all’adduttore e non saranno convocati per il match casalingo con il Perugia, in programma domani alle ore 15 al “Partenio-Lombardi”; al fianco di Marco Chiosa, unico centrale davvero al 100%, ci sarebbe dovuto essere Angelo Rea, apparentemente recuperato a inizio settimana, ma ancora non in perfette condizioni.

L’ex Varese, reduce da un infortunio muscolare, ha saltato l’allenamento di ieri, svolgendo un lavoro specifico in piscina per provare a ridurre i tempi di recupero e rientrare almeno tra gli arruolabili. Ciò implica che accanto al giovane difensore scuola Toro ci sarà nuovamente Pietro Visconti, adattato nel ruolo di centrale mancino, con Giron pronto a prendere il suo posto sulla corsia sinistra. Nei giorni successivi alla trasferta di Pescara, però, l’ex allenatore di Ternana e Novara ha provato ad arretrare sulla linea dei difensori anche Jidayi, che potrebbe essere un valore aggiunto grazie alla sua fisicità e alla sua intelligenza tattica; cambiare posizione all’italo-marocchino, di conseguenza, costringerebbe Bastien a ricoprire il ruolo di mezzala, con Roberto Insigne certo del posto alle spalle della coppia Trotta-Mokulu. Completerà il reparto difensivo il romeno Nica, in netto vantaggio su Nitriansky e Petricciuolo.

TUTTO SU AVELLINO-PERUGIA