Avellino-Perugia, Goretti: “Serve la partita della vita”

In vista di Avellino-Perugia, il direttore sportivo degli umbri Roberto Goretti ha presentato il match in conferenza stampa. Ecco le sue parole: “Siamo in una posizione di classifica interlocutoria. Prima vedevamo i playout vicino, adesso vediamo i playoff ad un passo. Sabato è una partita determinante per noi, dovremo giocarla in modo diverso rispetto a quelle giocate finora in trasferta. Abbiamo l’obiettivo playoff e vogliamo raggiungerlo. Però bisogna essere realistici, possiamo arrivare agli spareggi, ma ad oggi la nostra posizione è intorno alla settima/ottava. Questo significa giocare i playoff in una gara secca in trasferta, e se il Perugia fuori casa è quello visto fino ad ora ai playoff ci andiamo solo per fare presenza. Quello che ci aspettiamo adesso è che il Perugia vada ad Avellino per fare punti”.

Un commento sui biancoverdi: “I lupi sono una squadra che lotta su ogni pallone, gioca con cattiveria e grinta. Dobbiamo farlo meglio di loro, per dimostrare che siamo pronti a giocare i playoff. Non possiamo pretendere di andare a fare noi la partita, dobbiamo fare la partita della vita. Non possiamo andare al Partenio come se andassimo a teatro.Andiamo a giocare con tutti i titolari tranne Fossati, ma al suo posto ci sarà Taddei che si sta allenando molto bene ultimamente, si è ripreso dal calo fisico che ha avuto a metà stagione”.

TUTTO SU AVELLINO-PERUGIA

Leggi anche: