Avellino-Pescara, le ultimissime dall’infermeria

Buone e cattive notizie per Marcolin in vista di Avellino-Pescara. Le ultimissime dall’infermeria dicono che il tecnico biancoverde ritrova tra i disponibili Rea e Insigne, che sembrano avere superato i rispettivi infortuni e sono rientrati in gruppo, ma perde Nica, colpito da un affaticamento al retto femorale sinistro.

Il recupero di Rea e Insigne è comunque un’ottima notizia per i biancoverdi, considerato che contro gli abruzzesi ci saranno le pesanti assenze di Jidayi e Gavazzi, che salteranno sicuramente anche le prossime gare contro Perugia (16 aprile) e Trapani (19 aprile).

A questo punto, a prendere il posto dell’infortunato Jidayi dovrebbe essere proprio Rea, che formerebbe la coppia centrale con Biraschi; sugli esterni Visconti e Pisano. Più dubbi in attacco invece per Marcolin. In caso di 4-3-3 appare certo l’impiego di Insigne, con Mokulu punta centrale, mentre se il tecnico virasse per il 4-4-2 (opzione meno probabile) il duo d’attacco potrebbe essere formato da Mokulu e Castaldo, anche se quest’ultimo è apparso piuttosto in ombra nelle ultime partite.

Leggi anche: Avellino-Pescara, chi non giocherà la sfida del Partenio?

Leggi anche: Avellino-Pescara, Oddo: “Siamo in emergenza”

TUTTO SU AVELLINO-PESCARA