Avellino-Pescara, Oddo: “Siamo in emergenza”

“Siamo in emergenza“. Così Massimo Oddo su Avellino-Pescara, in programma venerdì prossimo allo stadio Partenio-Lombardi. Il tecnico abruzzese si è soffermato sui tanti infortunati che stanno colpendo la squadra biancazzurra, tornata alla vittoria sabato scorso contro il Como per 2-1, pur soffrendo non poco.

Stamattina si sono fermati altri giocatori come Bruno e Mandragora, ma siamo ancora a martedì, vedremo cosa inventarci”, esordisce il tecnico. Poi aggiunge: “Abbiamo avuto molte difficoltà ogni settimana. Diamoutene non è al massimo, ma ha esperienza e può essere più utile di un giovane in questo momento. Quindi specifica: “I nostri giovani sono bravi, ma fisicamente non sono pronti per la B”.

Sulla sfida contro l’Avellino: “Sono una squadra più esperta di noi, hanno avuto difficoltà e quindi sono in una zona della classifica che non rispecchia il valore della squadra. Credo che ad inizio torneo pensavano ad un altro campionato”. Quindi sulla volata per il terzo posto: “Non ci sono favorite, non dobbiamo guardare le altre ma pensare a fare più punti possibile sfruttando il fattore campo ed i tanti scontri diretti che tutti hanno”. Conclude: “La vittoria contro il Como ci ha aiutato per la classifica e il morale, perché nascondeva molte difficoltà”.

Leggi anche:

TUTTO SU AVELLINO-PESCARA