Avellino, Pisano si presenta: “Spero di dare il mio contributo”

E’ stato presentato questa mattina nella sala stampa del “Partenio-Lombardi” Francesco Pisano, ultimo acquisto della sessione invernale di mercato, arrivato in prestito con diritto di riscatto dal Bolton, squadra di seconda divisione inglese.

Il terzino ex Cagliari, affiancato da Attilio Tesser, si è detto entusiasta di affrontare con questa maglia la sua prima esperienza in Serie B: “Appena sono arrivato, mi ha colpito soprattutto l’ambiente, l’armonia del gruppo e la capacità dei ragazzi di farmi sentire subito a mio agio. Questa è una cosa molto importante per me, perchè penso sia fondamentale essere uniti nello spogliatoio, prima ancora che sul campo”.

L’esterno originario di Selargius ritrova l’allenatore di Montebelluna, dopo una breve parentesi, datata 2005-06, nel Cagliari: “Ho bei ricordi di quel mese e mezzo con il mister e per me è un piacere ritrovarlo. Mi sono messo subito a disposizione e appena ritroverò il ritmo partita spero di avere l’opportunità per dimostrare quanto valgo. La mia posizione? Nel settore giovanile del Cagliari iniziai da centrale, poi sono diventato un terzino destro a tutti gli effetti, imparando a giocare, all’occorrenza, anche sulla fascia sinistra”.

Avventura in Inghilterra che non è andata come sperato: “Al Bolton non ho trovato lo spirito di squadra che ho trovato immediatamente qui. Ho giocato poco e non sono riuscito a calarmi in quella realtà. La Serie B? E’ un campionato molto competitivo, ho visto qualche partita dell’Avellino e penso che è una squadra in grado di poter arrivare ai play-off e di lottare per obiettivi prestigiosi”.

Pisano, meglio conosciuto come “Bombetta”: “E’ un soprannome che mi diede Nedo Sonetti ai tempi del Cagliari, probabilmente per la mia esplosività sulla fascia”.

Leggi anche –> Pisano all’Avellino: i Dettagli

Leggi anche –> Tesser: “Pisano? Col Novara partirà dalla panchina”