Avellino-Pro Vercelli: Insigne e il Gesto alla Tribuna

Ennesima prestazione incolore di Roberto Insigne. Il trequartista originario di Fratta Maggiore viene lanciato dal primo minuto da Attilio Tesser, ma non ripaga a pieno la fiducia del mister. Ancora una volta verrebbe da dire.

Dopo circa un’ora di gioco, il tecnico di Montebelluna lo richiama in panchina, per far spazio a Gigi Castaldo e provare a sbloccare una partita chiusa e povera di spettacolo. Nell’avvicinarsi all’area tecnica, però, il fantasista napoletano non gradisce i fischi provenienti dalla tribuna Montevergine e con un gesto di stizza manda a quel paese qualcuno. C’è chi ipotizza sia stato rivolto ai tifosi, chi a Tesser, anche se il tecnico ai microfoni di Radio Punto Nuovo ha smentito un litigio col suo calciatore: “Non è successo niente, era arrabbiato per i fischi ricevuti”.

Nel primo tempo, il ragazzo scuola Napoli cerca di farsi vedere con continuità tra le linee, ma sbaglia puntualmente l’ultimo passaggio o la conclusione, terminata spesso lontana dai pali della porta di Pigliacelli.

TUTTO SU AVELLINO-PRO VERCELLI