Avellino-Salernitana, Laverone: “Partita importante per tutta la piazza”

Ecco le parole dell'ex difensore della Salernitana, ora in forza ai bianco-verdi

Lorenzo Lavereone, difensore dell’Avellino, ha parlato ai microfoni di OttoChannel a pochi giorni dal Derby contro la Salernitana, in programma domenica pomeriggio, alle ore 17:30, allo Stadio Partenio-Lombardi, valevole per la nona giornata del Campionato di Serie B 2017-18.

Sull’attesissimo Derby, Laverone ha dichiarato: “Abbiamo una grossa occasione per rifarci dalla sconfitta di Bari. Questa è una partita molto importante per la squadra, lo staff ed i tifosi. Stiamo lavorando molto per affrontare al meglio questa sfida“.

Sulla sua esperienza passata con la maglia granata, ha aggiunto: “Nella mia esperienza a Salerno ha avuto dei problemi con la società e con l’allenatore. Sono sicuro che avremo uno stadio tutto esaurito. I nostri tifosi ci daranno quella spinta in più che potrebbe servire per portare a casa il successo“.

Parlando anche della sconfitta per 2-1 nella scorsa giornata contro il Bari, ha aggiunto: “Rispetto alla gara giocata a Bari dobbiamo essere più aggressivi. Dobbiamo avere un approccio molto tranquillo durante il match. Solo così possiamo costruire la nostra forza difronte al nostro stadio“.

Sul presidente Walter Taccone, ha commentato: “E’ una partita che si ci da la carica da sola. Al primo allenamento della settimana il presidente ci ha riunito per salutarci e per far sentire la sua vicinanza alla squadra. Tutte le volte che viene a parlarci, noi siamo molto contenti“.

Inoltre, sulla prestazione della squadra nella prime otto gare del campionato, ha aggiunto: “Noi abbiamo fatto un buon inizio di campionato. Non vogliamo fare l’annata dell’anno scorso. E’ importante partire forte e continuare a migliorarci fin dove è possibile. Sono contento di quello che sto facendo in questa squadra. Io mi metto sempre a disposizione. Spero di far segnare sempre di più gli attaccanti, anche perchè ne abbiamo molto bisogno“.

Con queste parole, il difensore esterno bianco-verde ha concluso così la sua intervista: “Vincere un Derby, sopratutto se sei in Serie B e come fosse un tiro da tre nel basket, come del resto tutte le gare di questa categoria lo sono“.