Avellino-Salernitana 3-2: finalmente una gioia per i tifosi

L'esultanza della squadra sotto la Sud dopo il derby vinto con la Salernitana per 3-2

I tifosi dell’Avellino hanno dovuto aspettare la vigilia di Natale per assaporare la prima gioia. Perché si, solamente una vittoria nel derby contro la Salernitana avrebbe consentito ai tifosi biancoverdi di passare un Natale (sportivamente parlando) sereno. Vittoria doveva essere e vittoria è stata: tre punti pesanti, per il morale e soprattutto per la classifica, che ora torna ad accorciarsi, con i lupi sempre penultimi, ma insieme alla Ternana e ad un solo punto da Salernitana, Pisa e Pro Vercelli.

Analizzando però la prestazione dell’Avellino contro la Salernitana, non si può certo dire che sia stata positiva. Tanti gli errori tecnici dei biancoverdi, che in vantaggio di due reti e in superiorità numerica, hanno consentito alla Salernitana di riaprire il match. Ancora una volta incassato il gol la squadra ha accusato il colpo, e nell’ultima parte del match il rischio beffa è stato concreto. Stavolta però la fortuna è stata dalla parte dei biancoverdi, al contrario dei match contro Ascoli e Benevento, e così, grazie soprattutto a un Verde superlativo, è arrivata la vittoria, seppure sofferta.

Ora l’Avellino chiuderà il girone d’andata a Latina venerdì prossimo, squadra che ha solo due punti in più dei lupi; quindi un altro scontro diretto da non perdere assolutamente. Se poi arrivasse addirittura una vittoria, l’Avellino chiuderebbe il girone d’andata a 23, e considerati tutti i problemi che ci sono stati, non sarebbe un punteggio da buttare. Calcoli alla mano, la squadra dovrebbe fare un paio di punti in più nel girone di ritorno, rispetto a quello d’andata, per ottenere la salvezza diretta.

Insomma, un’impresa che non pare certo impossibile, a maggiore ragione se la società rafforzerà la squadra come promesso dal presidente Taccone. Nel frattempo, è giusto godersi un po’ la vittoria nel derby, e soprattutto il santo Natale.