Avellino-Salernitana, Castaldo: “Voglio battere Zito”

Da quando è rientrato in rosa Gigi Castaldo, l’Avellino di Tesser ha perso soltanto una volta (a Trapani) e ha portato a casa le ultime cinque partite del girone d’andata, piazzandosi con merito all’interno della griglia play-off.

A pochi giorni dall’attesissimo derby con la Salernitana, è intervenuto in conferenza stampa proprio il numero 10 dei lupi, che non ha nascosto la sua voglia di riscatto dopo il risultato maturato quel 6 settembre: “Ho rosicato tanto in occasione di quella partita, perchè giocare davanti a tanta gente è il sogno di ogni calciatore. Sabato, però, ci sarò e farò di tutto per aiutare i miei compagni. E’ una partita importante, è un derby, quindi nessuna delle due squadre parte favorita”.

Tornare in campo dopo una sosta di 15 giorni non sarà facile: “Dovremo essere bravi a calarci immediatamente nella dimensione del girone di ritorno. Iniziare bene è fondamentale, a maggior ragione contro una squadra come la Salernitana, che non merita la classifica che ha”.

Il mercato spesso regala sorprese. Una di queste è sicuramente il trasferimento di Antonio Zito in maglia granata: “Il giocatore ha fatto una scelta in accordo con la società e bisogna accettarla. Abbiamo perso un valore importante. Siamo amici, ma in campo non ce ne sarà per nessuno, sarà partita vera. Gli faccio un in bocca al lupo non dalla prossima partita, ma ovviamente da quella successiva”.

Marcello Trotta è sempre più vicino ad approdare in Serie A, ma Castaldo preferisce pensare al presente: “E’ un giovane importante, che ha bisogno di tranquillità. Si sta allenando bene, ma lui deve essere bravo ad estraniarsi da tutto questo contesto che si è creato attorno alla sua persona. Se fosse ceduto ci dispiacerebbe, ma è anche giusto che si giochi le sue carte in Serie A”.

TUTTO SU AVELLINO-SALERNITANA

Leggi anche –> Avellino-Salernitana: Sold Out

Leggi anche –> Avellino-Salernitana: quanti Ex tra le due squadre