Avellino-Salernitana: Formazioni, Diretta Tv e Streaming (2016-17)

L’Avellino scenderà in campo sabato 24 dicembre alle ore 15:00 allo Stadio Partenio nell’attesissimo derby contro la Salernitana valevole per la 20° giornata del Campionato di Serie B. La partita sarà trasmessa in Diretta Tv su Sky Calcio 6 HD, con il collegamento pre-partita a partire dalle ore 14:00, e in streaming gratis sulla piattaforma Sky Go per gli abbonati alla pay-Tv satellitare.

Per chi non potrà seguire la partita in Diretta Tv o allo stadio, vi ricordiamo che sul nostro sito potrete seguire la Diretta Live con un ampio postpartita e dichiarazioni dei protagonisti.

AVELLINO: Da quando ha iniziato la sua avventura sulla panchina biancoverde, l’allenatore Walter Novellino non è riuscito ancora ad ottenere la sua prima vittoria. Infatti nelle prime tre giornate ha ottenuto un pareggio, nel derby contro il Benevento per 1-1, e due sconfitte, la prima al Partenio contro l’Ascoli per 2-1 mentre l’altra sabato scorso contro il Bari al “San Nicola” con lo stesso risultato, entrambe subite per rimonta. Attualmente gli irpini si trovano in una difficile situazione in classifica, penultima posizione a quota 17 punti, in piena zona retrocessione.

Per la sfida contro la Salernitana, la formazione di Novellino rischia di non avere a disposizione molti giocatori. Oltre a Gavazzi, Molina, Migliorini, Paghera e Bidaoui, si è aggiunto nella lista infortunati il centrocampista Luca Crecco, alle prese con un virus influenzale, mentre hanno ripreso gli allenamenti il centrocampista centrale Stephane Omeonga, che nell’allenamento di lunedì riportato una contusione al piede destro e il difensore centrale Isaac Donkor.

SALERNITANA: La formazione granata vorrà riscattare la sconfitta subita sabato scorso. La squadra allenata dal tecnico Alberto Bollini nelle ultime 3 partite ha ottenuto una vittoria (a Frosinone per 3-1) e due sconfitte (contro il Carpi allo Stadio Arechi per 2-1 e a Bari per 2-0). Attualmente si trovano in 14esima posizione in classifica a quota 21 punti. Non sarà una sfida semplice, viste le assenze della punta centrale Massimo Coda, che è stato squalificato per doppia ammonizione nella giornata precedente, e del difensore Alessandro Bernardini, squalificato per somma di ammonizioni, mentre rientra dalla squalifica il difensore centrale Alessandro Tuia. Per questa sfida il tecnico Bollini non potrà avere a disposizione il centrocampista centrale Moses Odjer, mentre è a rischio anche la punta centrale Alfredo Donnarumma, dolorante ad una caviglia.