Taccone: “Sono uno degli avellinesi che ama Salerno”

Il presidente ha parlato a Otto Channel in vista del derby Avellino-Salernitana che è alle porte

Nel corso del suo lungo intervento a Otto Channel nella trasmissione “Derby Serie B”, il presidente Walter Taccone si è soffermato anche su Avellino-Salernitana, che si disputerà allo stadio Partenio-Lombardi domenica 15 ottobre alle ore 17.30, come posticipo della 9° giornata.

Alla domanda di un giornalista di Salerno presente in studio, ecco le sue parole: “Noi abbiamo già presentato al nostro prefetto una richiesta di aumento della capienza fino a 13.000 posti, con il settore ospiti fino a 1.300 posti. Spero quindi che saremo in condizioni di aumentare il settore ospiti, dobbiamo aspettare che il Comune e la Commissione Prefettizia diano l’assenso”.

Quindi spiega: “Sono uno degli avellinesi che ama Salerno. Non me vogliano i tifosi dell’Avellino ma noi andiamo a fare le passeggiate a Salerno, andiamo ai ristoranti di Salerno, andiamo al mare a Salerno, di questo non ci dobbiamo scordare. Voglio dire che il tifo deve essere acceso, con gli sfottò, ma tutto deve rimanere a questo livello”.

Poi prosegue: “Mi sono sentito con Lotito, gli ho detto complimenti per la partita di ieri, perché la Salernitana pure facendo un primo tempo pessimo poi ha recuperato con un secondo tempo alla grandissima. In questo le squadre si somigliano, quando vogliono imprimere una sferzata alla loro partita riescono a superare i loro mezzi tecnici”.

Sulla partita: “Andrei molto tranquillo, è una partita difficile, lasciamo stare che ha meno punti di noi, la Salernitana è un avversario di grande rispetto”.

Sulle condizioni di Morosini: “Ho visto che andava via a fine partita, sono andato da lui, non credo che riguardi il ginocchio. Spero che la cosa possa rientrare in tempi brevi, forse qualche settimana dovrà stare fermo. Penso che sia meglio non rischiare, considerato che non è strettamente necessario averlo in campo”.

Si chiude parlando della trattativa con Ferullo: “Vuole entrare in società con noi, quindi smentisco le voci che ho sentito oggi sui social secondo cui lui non ha soldi o Taccone vuole garanzie. Secondo me sarà uno dei partner dell’Avellino, ora non so con quale quota o se come sponsor, ma già ci è stato vicino l’anno scorso”.