Avellino, seduta di allenamento nel pomeriggio a porte chiuse

Salutato Frattali e dopo aver presentato i neo arrivati Moretti e Lezzerini, l’Avellino si avvicina alla sfida importante di sabato, dove al Rigamonti affronterà, alle ore 15 il Brescia di Christian BrocchiOggi pomeriggio ci sarà la seduta di allenamento presso il Partenio Lombardi, che si terrà rigorosamente a porte chiuse.

Già nella amichevole con la Primavera di ieri, si è visto come Novellino probabilmente punterà sul classico 4-4-2, suo cavallo di battaglia che tanto equilibrio ha dato alla compagine irpina. Difficile invece, capire gli interpreti che scenderanno in campo visto anche le condizioni di Gigi Castaldo fermato da un fastidioso dolore al polpaccio che mette in dubbio la sua presenza contro il Brescia.

Dubbi anche in porta dove si propone subito il duello RadunovicLezzerini e a centrocampo dove c’è la diatriba: puntare sul neo arrivato Moretti da subito o inserire Lasik e avanzare Verde. L’avanzamento del trequartista scuola Roma, affianco ad Ardemagni, in realtà, sembra scelta obbligata, in caso di forfait di Castaldo, in quanto non esistono altre soluzioni offensive vista l’indisponibilità di Camara (che ieri è stato protagonista in Coppa D’Africa con la sua Guinea-Bissau) e di Soumarè e Bidaoui oramai fuori dai piani tecnici e messi sul mercato.

Novellino si prepara con i suoi ragazzi ad affrontare, quindi, il Brescia. C’è grande curiosità nell’ambiente irpino per vedere come l’Avellino approccerà l’incontro e se, i neo arrivati, si sono già inseriti in gruppo oppure hanno bisogno “fisicamente” di tempo? Tempo che, francamente, l’Avellino non ha.