Avellino-Siena, Arini: “Vendichiamo il risultato bugiardo dell’andata”

L’Avellino di mister Rastelli, dopo la sconfitta di Bari, riparte da un’altra difficile sfida contro il Siena di mister Beretta. Nell’anticipo della 30esima giornata del campionato di Serie B, in programma venerdi 21 marzo alle ore 21, si sfidano due squadre che sono in piena lotta per un posto nei Play Off. Quella del Partenio-Lombardi sarà una sfida che promette spettacolo con i biancoverdi che cercheranno in tutti i modi di portare a casa i tre punti per restare tra i primi posti della graduatoria e riscattare la sconfitta dell’andata.

A presentare il match ci ha pensato Mariano Arini che in conferenza stampa ha sottolineato “Sarà una partita difficile contro una squadra di primissimimo livello che senza penalizzazioni si troverebbe al secondo posto in classifica. Giocheremo per vincere e portare a casa i tre punti spinti anche dal pubblico che al Partenio ci dà una marcia in più“.

Il centrocampista biancoverde è poi ritornato sulla sconfitta di Bari “La sconfita del San Nicola ci ha lasciato un grande rammarico. Abbiamo giocato bene subendo anche poco, purtroppo abbiamo concesso una sola palla gol e siamo stati puniti. Sicuramente abbiamo pagato il fatto di non aver sfruttato le occasioni sotto porta, dovevamo fare almeno un gol e poi la partita si sarebbe messa su un binario diverso per noi”.

Ritornando al match con il Siena, Arini ha aggiunto “Dobbiamo ritrovare la vittoria in casa contro un avversario tosto. Nel girone di andata il Partenio è stata la nostra forza e cercheremo di farlo anche nelle partite da qui alla fine. Siamo una squadra che gioca a viso aperto e con grande umiltà, possiamo giocarcela contro tutti”. Poi sulla partita dell’andata che vide i lupi sconfitta dai bianconeri con il risultato di 3 a 0 “Venerdi giocheremo per vincere e vendicare il risultato bugiardo dell’andata“.

TUTTO SU AVELLINO-SIENA

Leggi anche –> Biglietti Avellino-Siena, tutte le info per acquistarli

Leggi anche –> Avellino-Siena, Taccone: “Tutti al Partenio”