Avellino-Siena, precedenti e statistiche

Un pareggio e una vittoria dell’Avellino negli unici due precedenti disputati al Partenio, in entrambi i casi nel campionato di C1. Nel campionato 1993-94, l’incontro terminò in parità con il risultato di 1 a 1: vantaggio del Siena con Coppola e pareggio messo a segno da Carannante. Il Perugia vinse il campionato con 71 punti, altra promossa in B fu la Salernitana che batté nella finale play-off la Juve Stabia per 3 a 0. Cornacchini del Perugia si laureò capocannoniere del torneo con 20 reti.

L’Avellino chiuse al 9° posto con 41 punti, mentre il Siena si classificò 12° posto con 39 punti. I migliori realizzatori per i Lupi furono Libro con 8 reti, poi Bertuccelli e Fresta con 6. Nel campionato 1994-95, l’Avellino si impose per 2 reti a 1: al doppio vantaggio irpino messo a segno da Marasco e poi da Esposito su rigore, seguì la rete della squadra toscana per opera di Papini. I biancoverdi si classificarono al secondo posto con 60 punti, a dieci lunghezze di distanza dalla Reggina capolista.

Carmine Esposito
Nella foto: Carmine Esposito, ex Avellino

E l’Avellino, dopo aver battuto il Gualdo ai rigori nella finale play off, conquistò la promozione in serie B. Capocannoniere incontrastato del campionato fu Aglietti della Reggina con 20 reti, mentre il miglior marcatore dell’Avellino fu Provitali con 12 reti. Il Siena chiuse al 9° posto con 42 punti e Lapini fu il miglior realizzatore bianconero con 13 gol. Tra gli ex, vanno menzionati Emiliano De Juliis, Gill Voria, Michele Fini e Ottavio Morgia.

TUTTO SU AVELLINO-SIENA

Leggi anche –> Avellino-Siena, arbitra Fabbri di Ravenna

Leggi anche –> L’ex Gill Voria: “Sogno l’Avellino in Serie A”