Avellino-Siena, Rastelli: “Affronteremo una grande squadra”

Prima della sfida di domani sera tra Avellino e Siena, ha parlato quest’oggi in conferenza stampa il tecnico dei lupi Massimo Rastelli. Dopo le parole di Mariano Arini in settimana, anche Rastelli si è soffermato sulla settimana del dopo-Bari e ha ricordato la gara d’andata contro i toscani. Ecco le parole di Rastelli: “Nessuno ha dimenticato il torto subito all’andata. Nel primo tempo fummo penalizzati e tornammo in Irpinia con un risultato non giusto. Abbiamo preparato la partita di domani al meglio, come facciamo sempre, dovremmo mettere in campo le nostri armi migliori per riuscire a battere una delle squadre più forti dell’intera B. Hanno segnato più gol di tutti e possono contare su giocatori di livello superiore come Rosina. Dovremo essere bravi a fermarli nei duelli uno contro uno“.

Su come scenderà in campo la squadra di Mario Beretta: “Utilizzano spesso il 3-4-3 e giocheranno con tre attaccanti. Sono un avversario molto forte, senza la penalizzazione sarebbero secondi in classifica e sono difficili da affrontare. Giocano senza punti di riferimento e quindi per noi sarà più complicato fermarli. Ma guardiamo a noi, abbiamo messo in difficoltà chiunque ci ha affrontato al “Partenio”“.

Sul ritorno di Davide Zappacosta: “Davide si è allenato molto bene in questa settimana ed è tra i convocati. Castaldo invece ha avuto qualche problemino. Saranno importanti non gli uomini ma l’atteggiamento. Come al solito vi dico che sceglierò domani chi mandare in campo“.

Sulla partita contro il Bari: “Potevamo vincere. Uscire dal “San Nicola” con i tre punti per tutta la squadra avrebbe significato tantissimo. Per me un punto in più o in meno non cambia nulla. L’avevamo preparata in quel modo e siamo riusciti a giocarla come volevamo. Manca poco per arrivare alla salvezza matematica, quindi dobbiamo continuare così“.

Sugli attaccanti che non riescono a trovare il gol da un paio di giornate: “Noi dobbiamo continuare con quello che stiamo facendo, nel girone di ritorno stiamo esprimendo un miglior calcio rispetto all’andata ma non abbiamo ottenuto gli stessi risultati. Chiaramente se un attaccante segna con continuità ha maggiore fiducia in sé stesso, ma sono certo che si sbloccheranno presto“.

TUTTO SU AVELLINO-SIENA

Leggi anche –> Arini: “Vendichiamo il risultato dell’andata”

Leggi anche –> L’ex Gill Voria: “Voglio l’Avellino in Serie A”