Avellino-Siena, Taccone: “Tutti al Partenio, si lotta per la A”

Brucia ancora la sconfitta contro il Bari per l’Avellino, non tanto per il risultato quanto per la prestazione offerta dai lupi in un campo caldo e con oltre 15.000 spettatori pronti a fischiare i calciatori biancoverdi. La squadra di Rastelli però ora non ha tempo per buttarsi giù ma deve assolutamente rialzarsi e ne ha la ghiotta chance contro il Siena, nell’anticipo del venerdì al Partenio, anche per rifarsi dopo la cocente sconfitta dell’andata.

A lanciare un importante appello per sostenere i ragazzi di Rastelli arriva dal presidente dell’Avellino, Walter Taccone tramite le colonne de Il Mattino: “Peccato per non aver saputo sfruttare quelle occasioni capitate sui piedi dei nostri attaccanti a Bari e per quel gol che è stato l’unico tiro in porta subito dai pugliesi, ma non abbiamo tempo per deprimerci e dobbiamo assolutamente portare a casa l’intera posta in palio nell’anticipo col Siena. Siamo in piena lotta per la serie A, a tre punti dal secondo posto, dunque è lecito aspettarsi un Partenio gremito proprio come quando si giocava in massima serie. Dobbiamo riempire in ogni ordine di posto il nostro impianto, pensando a quanto successo a Bari dove dopo il fallimento erano in oltre 16.000, mentre noi non siamo mai riusciti in questa stagione a coprire i 10.000″.

Un Taccone ancora speranzoso e soprattutto sempre pronto a spingere i tifosi a non mollare mai, quello che si prepara alla ostica gara contro i toscani: “Voglio che tutti, anche i più integralisti dei vari settori dello stadio, si rendano conto di quello che stanno facendo questi ragazzi e che possono regalarci un sogno. D’altronde la prestazione di Bari lo ha confermato, con una difesa solida, protetta da un ottimo Terracciano, il centrocampo ha svolto il suo compito precisamente. Per il futuro sono varie le squadre a cui stare attenti, dal Lanciano al Crotone, passando per il Trapani mai domo e non dimentico anche il Siena che sta risalendo”.

Leggi anche -> Bari-Avellino, le parole di mister Rastelli a fine gara

Leggi anche -> Avellino, passo falso a Bari: ora la “rivincita” col Siena