Avellino: Soncin al Partenio, sarà lui il nuovo bomber dei lupi?

L’Avellino batte il Monza nel secondo turno di Coppa Italia grazie al gol di super Gigi Castaldo. Ad assistere alla partita dagli spalti dello Stadio Partenio-Lombardi c’era anche l’ attaccante Andrea Soncin. L’Avellino cerca un jolly offensivo di esperienza e di grande qualità. L’ex Ascoli, attualmente svincolato, sembra avere tutti gli ingredienti che farebbero al caso dell’Avellino di mister Rastelli. La sua presenza al Partenio-Lombardi fa pensare ad un possibile approdo in Irpinia come rinforzo di lusso. Massimo Rastelli allenatore AvellinoSoncin non è giovanissimo, (compirà 35 anni a settembre) ma ha dalla sua una grande esperienza in cadetteria. Soprannominato Il Cobra oppure “sua maestà”,  il jolly offensivo è una seconda punta, che può giocare anche come prima punta. Forte fisicamente, è rapido e veloce nei movimenti, e bravo di testa, pur non essendo molto alto. Abile negli inserimenti e nello sfruttare i palloni sporchi presente in area di rigore, è dotato di una buona tecnica individualee del senso del goal. Per Soncin 7 gol in 27 partite nella scorsa stagione all’Ascoli.

Leggi anche –> Avellino-Monza: 1 a 0 in gol Gigi Castaldo

Leggi anche –> Avellino Calcio: Taccone pensa di lasciare?

Leggi anche –> Calciomercato Avellino, Rastelli: “Arriveranno rinforzi”