Avellino-Spal: peggiore difesa contro miglior attacco

La difesa biancoverde ha incassato ben 45 reti in 32 partite

Quella di venerdì sera tra Avellino e Spal sarà una gara particolare: si troveranno infatti di fronte la squadra con la peggiore difesa (l’Avellino) e quella con il miglior attacco, e cioè la Spal. La squadra di Novellino ha raggunto questo primato negativo domenica scorsa con le quattro reti subite a Terni.

Esaminando infatti i numeri nel dettaglio, l’Avellino ha incassato 45 reti, come Brescia e Ternana. Nessuno ha fatto peggio di queste tre compagini. A 44 reti subite c’è il Trapani, quindi Vicenza, Cittadella e Ascoli a 41, e poi tutte le altre. C’è da dire che il mese di marzo ha inciso pesantemente su questo dato, poiché l’Avellino ha incassato ben 12 reti: 5 dal Perugia, 2 dallo Spezia, 1 dal Novara e 4 contro la Ternana.

Una media quindi di tre a partita, mentre tra gennaio e febbraio, la retroguardia aveva trovato una sua stabilità. Per quanto riguarda invece la classifica degli attacchi, la Spal svetta a 52 reti fatte, tre in più del Verona di Pazzini. L’Avellino ha invece realizzato fino ad ora 31 reti, issandosi al 16° posto.

Peggio della formazione biancoverde hanno fatto solamente Pisa, Trapani, Vicenza, Pro Vercelli e Carpi, mentre lo stesso numero di reti ha realizzato il Latina. La Spal ha invece subito 31 reti, ed è la quinta difesa del campionato: meglio della squadra di Semplici hanno fatto Frosinone, Perugia, Spezia e Pisa.