Avellino-Spezia 1-0, le pagelle: D’Angelo mattatore, bene la difesa

Seconda vittoria stagionale per l’Avellino che al Partenio-Lombardi batte lo Spezia per 1-0. Avellino-Calcio.it vi propone di seguito le pagelle di Avellino-Spezia, match che ha visto D’Angelo protagonista con il suo gol al 76′ e caratterizzato dall’infortunio di Jidayi, sostituito al 19′ del primo tempo da un buon Perrotta.

Ecco le pagelle di Avellino-Spezia:

Frattali 6 – Non deve compiere parate importanti. La difesa dei lupi è concentrata e non mette in difficoltà il suo numero 1. Respinge bene due conclusioni centrali.

Gonzalez 6,5 – Meglio da terzino che da centrale si direbbe. Non ha il compito di spingere ma chiude bene sulla destra.

Jidayi sv – Guida la difesa nel buon inizio biancoverde, ma esce per infortunio dopo poco più di un quarto d’ora. Dal 18esimo Perrotta 7 – Benissimo i due centrali di difesa. Non passa nulla, ne sulle palle alte ne quando si attacca palla a terra.

Djimsiti 7 – Come Perrotta, chiude tutto il possibile.

Asmah 6 – Tantssima corsa quanto troppa imprecisione nei cross. Ma come spesso accade, é una spina nel fianco.

Belloni 6 – Salta poco l’uomo ma gestisce bene i palloni a disposizione e nel finale dá una grande mano dietro.

D’Angelo 7 – La grande partita in mezzo al campo condita dal gol decisivo. L’Avellino rinasce grazie al capitano.

Paghera 6,5 – Regista basso, fa benissimo il lavoro fu costruzione. La manovra passa sempre da lui.

Lasik 6,5 – Bene anche lui nella mediana biancoverde. Porta legna quando c’è da pressare e si muove bene come mezz’ala in fase d’attacco. Dall’81esimo Crecco sv

Soumare 6 – Bene come esterno d’attacco, dove sfrutta dribbling e velocità. Meno quando c’è da muoversi in area, dove si vede che non ha il guizzo da prima punta. Colpisce una traversa ma liscia una buona palla a pochi metri dalla porta.

Camara 6,5 – Unica punta contro la buona difesa dello Spezia, si comporta bene. Non ha il fisico per tenere palla spalle alla porta, ma quando può puntare l’avversario è molto pericoloso. Per due volte mette Soumare in condizione di segnare. Esce anche lui per infortunio. Dal 70esimo Bidaoui sv.

Toscano 7 – Scaricato quasi da tutti, il tecnico cambia modulo anche per le numerose assenze. La squadra scende in campo con grinta e determinazione, con il 451 che copre bene tutte le zone del campo anche in orizzontale. Potrebbe essere la svolta della stagione, per lui e per i lupi.

Leggi anche: