Avellino-Spezia 0-0, Ceccarelli: “Pareggio positivo, un punto importante”

Si è chiusa con un modesto ma giusto pareggio la sfida di eri tra Avellino e Spezia. Al “Partenio-Lombardi” l’Avellino parte forte dominando la gara per i primi 55 minuti, sfiorando più volte il vantaggio ma senza concretizzarlo, poi la partita svolta all’espulsione di Rodrigo Ely, lo Spezia prova ad approfittarne ma il rigore sbagliato da Ardemagni spegne gli entusiasmi. Subito dopo il match, arrivano le dichiarazioni del Capitano delle AquileLuca Ceccarelli, che analizza il pareggio portato a casa: “Nel primo tempo abbiamo un pò sofferto, rischiando qualcosina di troppo, ma abbiamo tenuto botta e nella ripresa probabilmente avremmo meritato di vincere, anche perchè le occasioni più nitide dell’incontro sono state dalla nostra parte, il rigore in primis”.

Ceccarelli prosegue ammettendo quanto sia ostica la piazza avellinese, di come il “Partenio-Lombardi” sia uno stadio storicamente difficile e di come, a conti fatti, il risultato di parità sia un risultato buono: “Non è facile portare via punti quando si gioca ad Avellino e siamo comunque parzialmente contenti per aver portato a casa un punto prezioso ed ora possiamo concentrarci sulle prossime due partite in casa”.

Il Capitano bianconero sostiene che il pareggio non sia stato il frutto di una scelta sbagliata di modulo piuttosto di una mancata interpretazione della partita fin dai primi minuti, sfruttati dall’Avellino per cercare il vantaggio, sfiorato in ben due occasioni: “La voglia e gli inserimenti dell’Avellino ci hanno messo in difficoltà e non siamo stati capaci fin da subito di prendergli le misure, ma con il passare dei minuti ci siamo sistemati ed abbiamo indirizzato la gara in nostro favore; sono situazioni che nel corso di un campionato possono verificarsi e noi dobbiamo essere bravi a registrarci e a far bene. Quella di oggi è stata una classica partita da tripla, poteva finire in tutti i modi ed alla fine è venuto fuori uno 0 a 0 che può starci, proprio perchè c’è stato un tempo per parte, anche se sicuramente le nostre occasioni gol sono state più nitide”.

Leggi anche: