Avellino-Spezia, Formazioni: Verde rischia di non giocare

Sembra maledetta per l’Avellino la partita contro lo Spezia. Oltre alle assenze di Ardemagni, Mokulu e Castaldo, anche Daniele Verde rischia di non essere tra gli undici che affronteranno i liguri. Il talento di proprietà della Roma è stato convocato ma non è al meglio; quindi per non rischiare guai peggiori, Toscano potrebbe non farlo giocare.

Prende così quota l’ipotesi 4-3-3, ma con un tridente totalmente inedito. Camarà sarebbe la punta centrale, con Soumarè e Belloni alle sue spalle, in un ruolo in cui nessuno dei due ha mai giocato quest’anno. Inedita anche la difesa, che passando a quattro, vedrebbe Asmah e Donkor (o Diallo) esterni, e la coppia Djimsiti-Gonzalez centrali. Il centrocampista sarebbe invece composto da Paghera in regia e D’Angelo e Lasik interni.

Insomma, una vera e propria rivoluzione per l’Avellino in una gara delicatissima per la squadra e lo stesso Toscano. Lo Spezia, invece, pur avendo, degli assenti, potrà comunque disporre di una formazione competitiva. Gara quindi che si preannuncia difficilissima per l’Avellino, che dovrà stringere i denti e cercare di non perdere per non peggiorare un momento già difficilissimo.

AVELLINO-SPEZIA: TUTTE LE GIORNATE