Avellino-Spezia, l’analisi dei prossimi avversari dei lupi

Lo Spezia di mister Nenad Bjelica sarà il prossimo avversario dei Lupi. La gara, in programma allo stadio “Partenio-Lombardi” di Avellino sabato prossimo con inizio alle ore 15, vale per la terza giornata del campionato Serie B stagione 2014/2015. Nelle prime due giornate di campionato, i liguri hanno collezionato tre punti, una partita persa ed una vinta, e realizzando tre reti, media gol a partita:1,5. Tre sono anche le reti al passivo per la formazione del tecnico Bjelica. Dopo la sconfitta di Varese alla prima giornata (rete del momentaneo pareggio ad opera di Catellani), domenica scorsa è arrivata la vittoria contro la matricola Frosinone tra le mura amiche. Le reti sono state messe a segno tutte nel primo tempo. Ebagua su calcio di rigore ha portato in vantaggio lo Spezia dopo solo sette minuti dal fischio di inizio, pareggio per i ciociari ad opera del bomber Ciofani, ed infine gol-vittoria di Culina per i padroni di casa.

Per la truppa di mister Rastelli, l’impegno contro lo Spezia sarà un difficile banco di prova, ma anche l’occasione giusta per riscattare la sconfitta subita domenica scorsa contro il Cittadella.
Il tecnico dello Spezia, per la sfida del “Partenio-Lombardi”, tra i pali dovrebbe confermare il giovane Leandro Chichizola. L’estremo difensore, classe 1990, è stato titolare nelle prime due sfide della formazione ligure. In panchina siederà Timothy Nocchi, più volte accostato all’Avellino questa estate.
Nel reparto difensivo, Bjelica dovrebbe impiegare Luca Ceccarelli e Niko Datkovic come centrali, Filippo De Col sulla corsia di destra e Francesco Migliore sulla fascia sinistra. In alternativa Nahuel Valentini e Felice Piccolo potrebbero essere le novità dell’undici titolare di Bjelica. Non è da sottovalutare l’impiego di Nicola Madonna, già impiegato nell’ultimo quarto d’ora della sfida vinta contro il Frosinone, subentrando a Culina.
A centrocampo il tecnico dei liguri potrebbe optare per Juande e Paolo Sammarco a presidio della mediana. Sulle corsie laterali Pasquale Schiattarella e Antonini Culina dovrebbero essere tra gli “undici” titolari. Per mister Bjelica tante le alternative per il centrocampo bianconero. Infatti, non è da escludere la presenza del giovanissimo Patrick Ciurria, che potrebbe partire dalla panchina ed essere impiegato a partita in corso. Juri Cisotti, Roberto Gagliardini e Josip Brezovec che hanno ben figurato nell’ultima sfida dei liguri, metteranno a dura prova le scelte del tecnico dei liguri.
In attacco quasi certa la presenza di Andrea Catellani. L’attaccante, classe 1988, dopo la rete siglata nella sfortunata sfida di Varese, proverà a mettere in difficoltà la difesa irpina. Matteo Ardemagni e Giulio Ebagua scalpitano per l’ultima maglia da titolare. In leggero vantaggio Ebagua, già protagonista nella sfida vinta dai liguri contro il Frosinone.

Il tecnico dello Spezia dovrebbe schierare il consueto 4-4-2, con la seguente formazione:
Chichizola; De Col, Ceccarelli, Datkovic, Migliore; Schiattarella, Juande, Sammarco, Culina; Catellani, Ebagua.

TUTTO SU AVELLINO-SPEZIA

Leggi anche -> Biglietti Avellino-Spezia, le info per acquistarli

Leggi anche -> Avellino-Spezia, Schiavon: “C’è voglia di rivincita.”