Avellino-Spezia, Precedenti: soltanto due al Partenio

Assorbita la sconfitta di Cittadella, l’Avellino di Rastelli torna al Partenio. Il prossimo avversario si chiama Spezia; i liguri, attrezzati per disputare un campionato di  alta classifica, sono reduci dalla vittoria interna contro il Frosinone, dopo la sconfitta all’esordio contro il Varese. Tra le due squadre esistono solo due precedenti, terminati con una vittoria dei verdi ed un pareggio. L’anno scorso, alla trentottesima giornata,  andò di scena un vero e proprio scontro diretto per i play off: vinse l’Avellino 2-0 grazie alle reti di Galabinov (23’) e Schiavon (31’), vittoria che permise di sorpassare in classifica proprio i liguri (55 punti contro i 54) che scivolarono fuori dai play off proprio in favore dell’Avellino. Navigavano in ben altra situazione di classifica le due squadre quando si incontrarono per la prima volta: 24 novembre 2007,sedicesima giornata. Avellino e Spezia, infatti, annaspano nei bassifondi della Serie B; dopo quindici gare la squadra, allenata da Carboni, conta all’attivo solo 11 punti, lo Spezia di punti, invece, ne ha 13. Con un primo tempo senza tifo, essendo la Sud in silenzio per ricordare la morte di Gabriele Sandri, lo Spezia passa in vantaggio grazie a Gorzegno (13’). L’Avellino pareggia al 25’ con Mengoni, che sfrutta al meglio un calcio d’angolo, per poi passare in vantaggio grazie al cileno Salgado (72’). Sembra fatta ma, proprio al 90’, Gorzegno disegna una parabola perfetta dal limite dell’area regalando ai suoi il definitivo 2-2.

1-0 gala
Galabinov porta in vantaggio l’Avellino nel match contro lo Spezia (38°,2013/14)

 

64880
Mengoni in azione durante Avellino-Spezia 2-2 (16°,2007/08)

24 novembre 2007, 16° giornata

AVELLINO (3-4-1-2): Gragnaniello; Maietta Mengoni De Angelis; Sestu Anastasi Di Cecco Porcari; Paonessa (68’ Carbone); Pellicori (89’ Sirignano) Salgado (81’ Bracaletti). A disposizione: Pantanelli, Corallo, Quadri, Matarazzo. All.: Carboni.
SPEZIA (4-1-4-1): Dazzi; Camorani Pecorari Bianchi (33´Padoin) Giuliano; Biso (76’ Eliakwu); Do Prado Fietta (84’ Ceccarelli) Frara Gorzegno; Guidetti. A disposizione: Pellegrino, Ribas, Barabino, Del Padrone All. Soda.
Arbitro: Lops di Torino.
Reti:  13’ Gorzegno, 25’ Mengoni (Av), 72’ Salgado (Av), 90’ Gorzegno

RIVIVI LA STORIA DELL’AVELLINO CALCIO CON LA RUBRICA AMARCORD 1912

TUTTO SU AVELLINO-SPEZIA

Leggi anche –> Avellino-Spezia, Diretta Tv e Streaming

Leggi anche –> Avellino-Spezia, Le Probabili Formazioni