Avellino, staccati poco più di 50 abbonamenti per il girone di ritorno

Stasera alle 19 si chiude la campagna abbonamenti per il girone di ritorno dell’Avellino. L’iniziativa, della Società del presidente Walter Taccone, è partita lo scorso 14 gennaio con l’intento di assicurare ai tifosi un posto sugli spalti del Partenio-Lombardi per 9 delle 10 gare interne dei lupi nel girone di ritorno, e la possibilità di risparmiare sensibilmente sul prezzo del singolo biglietto.

In due settimane sono stati poco più di 50 i sostenitori biancoverdi che hanno usufruito di questa iniziativa. Un risultato poco entusiasmante se si pensa alla straordinaria stagione dei lupi di mister Rastelli. In fondo non ci si può scoraggiare se si pensa ai grandi numeri registrati al Partenio nel girone d’andata. Una media di 10mila persone allo stadio è un numero che poche squadre in cadetteria possono vantare. Poi senza dimenticare che la Curva Nord è ancora chiusa quindi numeri che potevano essere ancora più importanti.

Questo il costo degli abbonamenti per il girone di ritorno: Socio sostenitore (tribuna d’onore)  € 450 intero; Tribuna Montevergine centrale  € 225 intero, € 171 ridotto; Tribuna Montevergine laterale  € 180 intero, € 144 ridotto; Tribuna Terminio  € 135 intero, € 108 ridotto; Curva Sud  € 90 intero, € 72 ridotto. Gli abbonamenti ridotti sono riservati: alle donne, ai nati  prima del 31/12/1948 e ai ragazzi nati dal 01/01/1999 al 31/12/2005.

Leggi anche –> Media Numero Spettatori Serie B: Avellino al quarto posto