Avellino, Taccone: “Basta parlare di Trotta”

Se per i tifosi biancoverdi non si è ancora concluso il capitolo Trotta, ci pensa Taccone a porvi una fine. Proprio ieri infatti il patron avellinese, intervenuto telefonicamente durante una puntata di DerBy, ha affermato: “Sento parlare di errori dei singoli e, soprattutto, sento parlare ancora di Trotta: dobbiamo smettere di pensare a Marcello. Il ragazzo è voluto andar via per sue legittime ambizioni. Non dimentichiamo che ha fatto otto gol: gli stessi di Mokulu, che non è mai stato la sua riserva” aggiungendo inoltre che “bisogna smetterla di piangersi addosso per la partenza di Trotta. Non basta? C’è Joao Silva“.

Del ventiseienne portoghese però, arrivato ad Avellino il 29 gennaio a titolo definitivo, non si è ancora vista l’ombra, se non per il suo esordio in biancoverde contro il Cagliari il giorno stesso della sua ufficializzazione, subentrando a Davide Biraschi al 34′ della ripresa.

“E’ un giocatore di grande qualità. Spero che il mister possa mettere in campo il ragazzo, che è in splendida forma. In allenamento sta facendo vedere grandi cose e segna tantissimo: è pronto.” 

Il presidente del sodalizio irpino sembra avere dunque una considerazione più che positiva dell’attaccante biancoverde, che in una recente intervista aveva dichiarato di non essere arrivato ad Avellino per sostituire qualcuno, ma “vengo per dare una mano alla squadra e alla società. La mia preoccupazione è soltanto quella di lavorare tanto”, senza sentir parlare di paragoni o eredità.

E’ possibile dunque che dopo le parole di Taccone, Tesser decida di metterlo in campo contro Avellino-Livorno in programma per questo sabato alle ore 15:00 al Partenio Lombardi?

Leggi anche