Avellino, Taccone: “Classe arbitrale molto scarsa”

Il boccone amaro, evidentemente, non è ancora andato giù. Perché la prima vittoria esterna stagionale è sfumata anche per un errore arbitrale molto grave del signor Daniele Minelli di Varese. E questo alla dirigenza irpina, patron Taccone in testa, fa ancora molto male.

Intervistato da “Più Enne”, il presidente dei Lupi è tornato sul rigore concesso domenica al Livorno per un fallo di mano inesistente di Biraschi, che ha anche pagato con il rosso. E non ha risparmiato parole al veleno verso gli arbitri: “Sono molto amareggiato – ha ammesso -. Certo persone non dovrebbero più calcare un campo di calcio. Abbiamo una classe arbitrale molto scarsa e questo è il problema principale”.

Quindi, Taccone ha ripercorso tutti gli episodi sfavorevoli che hanno condizionato i Lupi in queste prime sette giornate, ma ha difeso Andrea Abodi – che ha promesso che si impegnerà – e la Lega di Serie B.

“Abbiamo avuto parecchi episodi sfavorevoli – ha recriminato il presidente biancoverde -. Non posso restare in silenzio, ma ripeto ancora una volta che la Lega B non ha alcuna responsabilità. Il presidente Abodi copre comunque una carica molto importante e quindi mi farò sentire nei prossimi giorni”.

Leggi anche: