Avellino, Taccone: “Ferullo in società? Questione vecchia”

Il presidente ha parlato del possibile ingresso dell'imprenditore laziale in società

“Ferullo? E’ una questione vecchia, quindi non confermo né smentisco“. Così Walter Taccone in una intervista a Sport Channel 214. Il presidente ha parlato, oltre che della questione societaria, anche del mercato, con Marchizza che dovrebbe essere l’ultimo colpo dell’Avellino. Ecco le sue parole.

Sulla stagione che inizierà sabato: “Mi aspetto un Avellino preparato per l’inizio del campionato, la preparazione è stata quest’anno soddisfacente, quindi mi aspetto un inizio scoppiettante. 

Capitolo Mercato: “Se consideriamo i calciatori che andranno via, e cioè Paghera, Soumarè e D’Attilio, siamo 24 , quindi così già quattro vanno in tribuna. Se ne prendiamo altri 2-3, 6-7 andranno in tribuna. L’allenatore deve quindi essere chiaro con voi, perché con me già ha parlato“. Aggiunge: “Se Marchizza viene siamo contenti, ma abbiamo comunque già quattro centrali. Non arriveranno neanche esterni, a meno che vada via Camarà”.

Futuro societario. Sulla presenza dell’imprenditore Ferullo al Partenio, che potrebbe rilevare la maggioranza della società: “Non confermo e non smentisco, è una cosa vecchia, è uno dei quattro imprenditori che ha fatto un’offerta qualche mese fa. Mi meraviglio che le persone si interessino più di eventuali ingressi che non della costruzione della squadra. Attualmente sto costruendo la squadra da solo, se qualcuno può aiutare ben venga”.