Avellino, Taccone: “Non avremo nessuna penalizzazione”

“Non avremo nessuna penalizzazione”. Così il presidente dell’Avellino Walter Taccone, ai microfoni di Sport Channel, prova a rassicurare i tifosi irpini, a proposito del deferimento avuto ieri dalla Co.vi.soc per quanto riguarda il caso Trotta e il relativo contenzioso con il Fulham, che la società aveva già risolto a luglio.

Ecco tutte le sue dichiarazioni: “Noi non siamo assolutamente preoccupati, ma ancora una volta siamo stati mortificati dalla Covisoc”, spiega. “Ci hanno praticamente obbligati a pagare il cartellino di Trotta, nonostante avevamo una causa in corso, che avremmo successivamente vinto. Ci hanno fatto depositare i soldi in Lega e noi abbiamo pagato immediatamente. L’Avellino stava aspettando il parere del giudice. Siamo certi che la Covisoc non ci possa fare niente, sono sicuro di questo. Non avremo nessuna penalizzazione”.

Sulla visita a Montevergine di oggi: “Siamo devoti e veniamo sempre con piacere. E’ una meta importante, anche se siamo venuti in ritardo. Per diverse ragioni non siamo venuti prima. Ci spetta essere qui, perché è un nostro dovere e perché siamo molto devoti”.

Leggi anche: Avellino, Taccone: “Inizio da horror”